News dalla Flotta 808 – Pescara – Finale Adriatic Cup 2014

OLYMPUS DIGITAL CAMERADomenica 28 settembre si è svolta a Pescara l’ultima regata dell’Adriatic Hobie Cat Cup 2014. Con la quarta prova il campionato della Flotta 808 si conclude facendo l’enplain: tutte le manifestazioni in programma sono state disputate ed il numero dei partecipanti è cresciuto di volta in volta! Sicuramente il meteo ha giocato a favore del circolo organizzatore, l’Asd Svagamente, ed il caldo sole settembrino unito ad una tramontana oscillante tra i 5 ed i 7 nodi, hanno reso ancor più gradevole la giornata.

È stato un finale di stagione col botto, che ha visto la presenza di ben 24 equipaggi in acqua divisi tra Dragoon, Hobie Cat 16 e 18. Proprio quest’ultima è stata la classe più numerosa, con14 barche a lottare fino all’ultima manovra per aggiudicarsi il campionato. Benché il primo posto fosse quasi già matematicamente nelle mani di Marino-De Santis, la grinta e l’agonismo non sono mancati durante tutte e tre le prove di giornata; abbiamo assistito a regate belle, emozionanti e divertenti, con continui sorpassi e avvicendamenti al vertice, grazie anche ad un percorso breve, ma difficile da interpretare, magistralmente posato dall’istruttore Mauro Di Feliceantonio.
Venendo alle classifiche vince nella classe HC16 l’equipaggio leader della stagione Marino-De Santis che portano a casa ben sei primi posti su dieci prove, secondi sono Cozzolino-Cozzolino e terzi, grazie anche alla partecipazione in tutte le prove, la coppia Della Rovere- Battista.
Nella classe Dragoon, sempre presente alle regate dell’AHCC con i ragazzi del settore agonistico dell’Asd. Svagamente Sailing Team, vince il timoniere campione d’Italia Luca Di Nisio, al secondo posto il suo prodiere ufficiale prestato per l’occasione a ricoprire un ruolo non propriamente suo, Dario Piersante, al terzo posto una ragazza che ha dato del filo da torcere ai due maschietti, Ludovica Rubino. Vista l’energia profusa in ogni singola regata e la caparbietà con cui scendono in acqua ogni volta, non possiamo non citare tutti i ragazzi che si sono alternati a prua o anche al timone dei Dragoon durante tutta la stagione: Vittoria, Claudia, Cristina, Elena, Benedetta, Elisabetta, Caterina, Davide, Diana, Alice, Giulia, Paolo, Andrea, Vittoria e tutti i ragazzi della scuola vela. A loro va l’augurio di diventare ottimi velisti, ma soprattutto di continuare a divertirsi in acqua.
Infine tra i più grandi del circolo, i 18, si aggiudica il primo posto l’equipaggio dell’ottimo Enrico Nasuti con a prua il cugino Francesco, secondi, ma ancora per poco visti i miglioramenti della seconda parte della stagione, i simpaticissimi Cirese-Murillo, mentre al terzo posto troviamo il cat timonato da Andrea Rapini.
Inutile dire che l’ultimo crew party della stagione ha rispettato alla perfezione gli standard del gruppo pescarese ed anche questa volta la festa a terra è stata memorabile con tanto di gavettone al Commodoro!
È stata una bellissima estate al circolo Svagamente di Pescara, e nonostante il meteo a tratti incerto, lo spirito della Hobie Way of Life, tanto caro ai compianti Hobie Alter ed al nostro Carlo Lepscky, non è mai mancato, segnando giornate di vento epiche, così come domeniche di calma totale, ma di mega feste in spiaggia. L’ultima trovata è stata l’invenzione ad opera di due hobiecatters buongustai, Roberto ed Arturo, dell’Hobie Roost: un prototipo di barbecue galleggiante montato su due tavole da windsurf! Per la serie: SE NON CI SONO DUE SCAFI ACCOPPIATI NON CI DIVERTIAMO!!!
Appuntamento all’anno prossimo con la stagione 2015 che sarà densa di eventi locali, nazionali ed europei….

testo di Vincenzo Della Rovere, foto di Sandro Marino, Roberto Olivieri, Mariarosa Paol’emilio

AHCC 2014 - HC16OLYMPUS DIGITAL CAMERA AHCC 2014 - DRAGOONOLYMPUS DIGITAL CAMERAAHCC 2014 - 18 hobie roost paradise fleet 808

Spread the word. Share this post!

Leave Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *