News dalla Flotta 302 – Bracciano – Calendario regate 2015

La 302 c’è. D’inverno al lago fa freddo e non c’è vento, queste condizioni climatiche con il trascorrere dei millenni hanno provocato vere e proprie mutazioni genetiche nei catamarani del luogo che nel tempo si sono divisi in due specie: una “stanziale” e l’atra “migratoria”. La specie stanziale, durante i periodi freddi va in letargo, mentre quella migratoria raggiunge località con climi più miti dove può “svolazzare” anche in pieno inverno. Solo nella tarda primavera si può osservare la riunificazione. Nel primo periodo della bella stagione le specie sono ancora riconoscibili l’una dall’altra per alcune attività peculiari, i migratori sono dediti a lavaggi anti sale e sabbia, gli stanziali lucidano e cercano i pezzi che, all’arrivo dell’inverno, avevano abbandonato “da qualche parte” ed ora non ricordano dove li hanno nascosti. A primavera inoltrata non si distinguono più, sono tutti lì, belli, lucidi e colorati, pronti per un’altra estate hobie e come da tradizione si organizzano giochi che a volte si trasformano in vere e proprie competizioni. I più “giocherelloni” partecipano al trofeo Ecovelaplay, hanno poche regole e fanno partecipare chiunque navighi su qualcosa a due scafi. I più “agguerriti regatanti” partecipano al campionato cosiddetto “di flotta”, i migliori di loro si qualificheranno per le competizioni di zona e poi al nazionale, in un crescendo che arriverà fino ai mondiali. E si narra che da queste parti, dalla 302, ne sono partiti tanti per andare ai mondiali!!! Spesso accade che i “giochi” degli uni si intreccino con le “competizioni” degli altri per cui, a volte, vi capiterà di vedere sulla stessa line di partenza “giocherelloni” e “agguerriti regatanti”, ma non crediate il risultato non è mai scontato!!! Quindi, che siate “giocherelloni” o “aspiranti campioni” prendete nota delle date qui sotto riportate ci sarà da divertirsi per tutti.

Un saluto.

Il Commodoro

Francesco Beccagutti

CALENDARIO EVENTI FLOTTA 302 ESTATE 2015

Spread the word. Share this post!

Leave Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *