3ª Regata Nazionale Multiclasse – Cagliari – 31 Maggio/2 Giugno – risultati e resoconti

IMG_1876Piero Gessa e Roberto Dessy (HC16 Open), Gianluigi Ugolini e Maria Giubilei (HC16 Spi), Alessandro Serra e Alessandro Pileri (Dragoon): ecco i vincitori della regata nazionale multiclasse Hobie disputata al Poetto, con l’organizzazione del Windsurfing Club Cagliari. La terza e ultima giornata non ha visto sorpassi in vetta alle classifiche. Poco vento (7-10 nodi da sud) ma programma completato con tre prove molto combattute e grandi ammucchiate ai passaggi in boa.

Andrea Martinelli e Ilaria Chiesa hanno provato a mettere pressione a Gessa-Dessy con due primi posti, ma l’equipaggio cagliaritano – dopo un 9º da scartare – ha chiuso ogni discorso vincendo nettamente l’ultima prova.

Nessun vero rischio nello Spi per Ugolini-Giubilei (3-1-1): hanno chiuso con 7 punti di vantaggio su Cesarini-Rogge. Appaiati al terzo posto Budroni-Beghetti e Barbera-Faggioli (frenati dalla partenza falsa della seconda giornata), davanti a Gessa-Pessola.

La vera sorpresa della regata viene dai giovanissimi del Dragoon: Serra-Pileri hanno dominato in tutte e tre le giornate, dopo aver superato in apertura anche il campione italiano 2014, Luca Di Nisio. Una buona preparazione in vista del Mondiale in programma a luglio sul Garda.

 

Vi proponiamo una bell’articolo di Daniela Farina…

Il solstizio d’estate si sa, è il 21 Giugno, ma si sa altrettanto bene che l’estate in Sardegna comincia ben prima!

Non poteva andare meglio la tappa del nazionale hobie cat open e spy. Tre giorni di regate con nove prove disputate e suddivise equamente in ciascuna giornata, partenze puntuali al segnale annunciato, poca attesa tra una prova e l’altra (tranne il primo giorno in cui il comitato cercava di piazzare un campo ideale con un vento ballerino). Ottimo il comitato di regata composto dal trio Pietro Sanna Massimo Cortese Paolo Schirru.

E’ veramente raro assistere a una perfezione simile, senza trascorrere tutte quelle ore di tensione con l’intelligenza a terra ad aspettare il vento. Se proprio vogliamo trovare la sbavatura, forse qualche nodo in più avrebbe reso le competizioni più emozionanti, ma davvero il clima e il vento hanno permesso a tutti i regatanti di godersi sia le regate che l’atmosfera di vacanza a terra.

Difficile selezionare gli aneddoti e le storie di queste tre giornate, e allora, cominciando dalla fine, facciamo i complimenti a Pierandrea Gessa e Roberto Dessy, al loro primo titolo nazionale insieme, ai giovani Andrea Martinelli e Ilaria Chiesa, che non abbandonano l’open per cedere alla tentazione dello spy (bravi!), e ai sempreverdi Antonello Ciabatti e Luisa Mereu, che si accontentano di un terzo posto, in regate davvero combattute.

E i complimenti spettano per la classe Hobie Cat Spy a Gianluigi Ugolini e Marta Giubilei, Alessandra Cesarini e Diana Rogge (che conferma il talento di famiglia), e ai due mori Federico Budroni e Chiara Beghetti, che continuano la loro serie positiva.

Tanti premi, due podi diversi e due classifiche relativamente corte fanno sorgere il solito dubbio: ma è davvero meglio fare due regate diverse, o sarebbe stata più divertente una sola con più di trenta barche a contendersi un unico podio? In altre parole, è davvero meglio fare i campionati open e spy insieme, dividendo in due la classe? Lo spy è divertente, più difficile, richiede certamente maggiore forza o maggiore carica agonistica, ma qualcuno dice “si stava meglio quando si stava peggio, quando non c’era l’hobie cat spy”. Qualcun altro si lamenta e dice “la contemporanea presenza sul campo di spy e open falsa la regata”.

Al di là di questi piccoli dettagli l’evento è stato un gran successo per il Windsurfing Club di Cagliari si è svolto all’insegna di una carica agonistica e una vena goliardica sempre positive, in pieno stile “hobie way of life”: diverse sono state le proteste discusse, condotte con grande maestria da un comitato fermo e ben organizzato, tanto da consentire ai regatanti impegnati nei contenziosi di godersi comunque l’atmosfera di festa a terra, senza dover stare ore ad attendere il loro turno davanti alla sala dove avvenivano le discussioni.

Le regate. Il vento il primo giorno saltava un po’, ma in generale le condizioni sono state di vento di mare, leggero e costante da sud. Nel secondo giorno qualche onda di troppo ha creato fastidiosi beccheggi in bolina, ma ha anche consentito qualche planata decisiva (e anche qualche scontro!) nell’approccio alla boa di poppa.

La linea di partenza ampia ha consentito alla maggior parte degli equipaggi di scegliere la posizione di partenza senza troppa sofferenza, tanto che non è stato registrato neppure un OCS.

            Sarebbe bello citare tutti i partecipanti, ciascuno dei quali ha dato il suo contributo alle giornate, ma non si può. E allora consentite di concentrare l’attenzione sugli eroi della regata: Roberto Caddeo e Pierpaolo Massoni, che hanno dovuto abbandonare la barca perché si sono impegnati in prima linea a organizzare la festa della domenica 31 Maggio, una festa davvero memorabile che riuniva i partecipanti alla regata nazionale hobie cat con tutti i velisti Cagliaritani, impegnati nella Ichnusa Sailing Kermesse, una manifestazione ludico sportiva durata una settimana per la quale rinviamo ad alcuni link sul sito http://www.sailingsardinia.it/2015/iskwcc.htm , http://www.sailingsardinia.it/2015/iskfine.htm, http://www.sailingsardinia.it/2015/minif.htm.

            Pensiamo di poter interpretare il pensiero di tutti se ringraziamo i nostri eroi Caddeo- Massoni, ma con loro anche Paola Trois, che non ha risparmiato un briciolo delle sue energie per dedicarsi a festa e regata, e Antonello Ciabatti, che ha animato l’intero evento con la sua solita spontaneità….e diciamolo, non avendo più l’età per esagerare, forse a causa degli stravizi della festa si è giocato il secondo posto!

            Sarebbero mille i momenti da raccontare, ma lasciamo parlare le foto, e ripresa la normale routine, aspettiamo che la incessante attività dell’anziana flotta cagliaritana riprenda il prossimo sabato con il tradizionale Criterium.

 

Classifica finale HC16 Open (9 prove, 2 scarti)

pos. num. equipaggio circolo punti p1 p2 p3 p4 p5 p6 p7 p8 p9
1 115065 Pierandrea Gessa, Roberto Dessy Windsurfing Club Cagliari 13,0 3 1 1 1 (4) 4 2 (9) 1
2 115069 Andrea Martinelli, Ilaria Chiesa Circolo Canottieri Aniene 18,0 1 2 (11) 7 3 3 1 1 (15)
3 114002 Antonello Ciabatti, Luisa Mereu Windsurfing Club Cagliari 19,0 (12) 4 (7) 2 1 2 3 5 2
4 114003 Alberto Congiu, Giulia Clarkson Windsurfing Club Cagliari 39,0 7 (9) 5 (10) 9 5 4 3 6
5 108818 Giangiacomo Bonomo, Maria Laura Orrù Windsurfing Club Cagliari 41,0 (14) 6 (16) 6 2 6 7 7 7
6 115140 Daniele Ciabatti, Paola Trois Windsurfing Club Cagliari 46,0 (dnf) 5 3 11 (15) 13 5 4 5
7 113993 Maurizio Nese, Elisabetta Nieddu Windsurfing Club Cagliari 47,0 8 3 6 9 (11) 10 (19) 2 9
8 113237 Fabrizio Clemente, Fabio Palermi Yacht Club Bracciano Est 52,0 13 (dsq) (15) 8 5 1 10 11 4
9 113141 Caterina Degli Uberti, Giulio Zizzari RCC Tevere Remo 58,0 4 7 8 (dns) (dns) 8 8 10 13
10 114188 Alberto Diaz, Antonello Muscas Windsurfing Club Cagliari 61,0 (15) 14 10 12 7 9 6 (19) 3
11 113142 Ferdinando Trambaiolo, Alessandro Cianciosi Circolo Canottieri Aniene 61,0 5 12 4 5 13 11 11 (16) (dns)
12 113297 Lamberto Cesari, Leen Dickx Club Nautico Bardolino 66,0 11 (16) 12 3 6 7 13 (21) 14
13 115143 Davide Gorgerino, Pietro Mureddu LNI Carloforte 78,0 16 (17) (17) 4 8 16 14 8 12
14 112976 Domiziano Nenna, Luigi Maccioni Windsurfing Club Cagliari 78,0 6 10 (14) 14 14 12 (16) 14 8
15 5 Aldo Marcis, Roberta Masala Windsurfing Club Cagliari 81,0 2 (19) (19) 17 10 18 18 6 10
16 106957 Francesco Meloni, Ornella Vacca Windsurfing Club Cagliari 85,0 9 13 9 (dns) (17) 14 12 17 11
17 110199 Daniele Ferraioli, Mariella Cagli LNI Ancona 94,0 17 11 2 16 16 (20) 17 15 (dns)
18 113992 Roberto Spinelli, Daniela Farina Windsurfing Club Cagliari 98,0 (18) (18) 18 15 12 15 9 13 16
19 113009 Sandro Strazzera, Cianci Mirko Windsurfing Club Cagliari 110,0 (20) 15 (20) 13 18 19 15 12 18
20 114004 Roberto Caddeo, Pierpaolo Massoni Windsurfing Club Cagliari 127,0 10 8 13 (dns) (dns) dns dns dns dns
21 114186 Paolo Succu, Roberto Piras Windsurfing Club Cagliari 132,0 19 (21) (21) 18 20 17 21 18 19
22 90975 Raimondo Loy, Maurizio Falqui Cao Windsurfing Club Cagliari 139,0 (22) 20 (22) 20 21 21 20 20 17
23 99748 Luca Ramazzotti, Edoardo Pilia Windsurfing Club Cagliari 145,0 21 (22) (23) 19 19 22 22 22 20

Classifica finale HC16 Spi (9 prove, 2 scarti)

pos. num. equipaggio circolo punti p1 p2 p3 p4 p5 p6 p7 p8 p9
1 114001 Gianluigi Ugolini, Maria Giubilei Compagnia della Vela Roma 8,0 2 1 1 1 (3) 1 (3) 1 1
2 107954 Alessandra Cesarini, Diana Rogge Assonautica Tarquinia 15,0 1 2 (8) 3 1 2 4 (6) 2
3 115067 Federico Budroni, Chiara Beghetti Windsurfing Club Cagliari 25,0 4 (8) 3 (8) 4 5 1 3 5
4 10660 Jacopo Barbera, Giulia Faggioli Windsurfing Club Cagliari 25,0 (7) 4 6 4 2 (ocs) 2 4 3
5 114185 Valentina Gessa, Katia Pessola Windsurfing Club Cagliari 27,0 6 3 (11) 2 5 3 (8) 2 6
6 114114 Leonardo Morelli, Victoria Giannetti Compagnia della Vela Roma 33,0 3 5 4 5 (7) 4 7 5 (9)
7 106321 Chiara De Curtis, Filippo Greco LNI Ostia 46,0 (10) (9) 7 7 6 6 5 8 7
8 107699 Michela Pachera, Bianca Appignani Svagamente ASD 47,0 8 7 (9) 6 8 7 (9) 7 4
9 112411 Gian Marco Caroselli, Giovanni Maria Petrella CV Ventotene 49,0 (9) 6 2 (9) 9 9 6 9 8
10 112601 Flavio Salatino, Giorgia Visca ASD Campeggiatori Romani 63,0 5 (10) (10) 10 10 8 10 10 10
11 104684 Giuliano Esposito, Luca Corazza LNI Ostia 71,0 11 11 5 11 (dns) (dnf) 11 11 11

Classifica finale Dragoon (6 serie, uno scarto)

pos. equipaggio circolo S1 S2 S3 S4 S5 S6 punti
1 Serra – Pileri Windsurfing Club Cagliari (1) 1 1 1 1 1 5
2 Di Nisio – Ciccozzi ASD Svagamente (2) 1 1 1 1 1 5
3 Giubilei – Di Francescantonio Circolo Velico Ventotene 1 (3) 1 2 1 1 6
4 Cerciello – Tavolacci Windsurfing Club Cagliari 2 2 (3) 2 2 1 9
5 Abimbola – Farci Windsurfing Club Cagliari 1 1 1 (dsq) 4 3 10
6 Paoli – Colomo Windsurfing Club Cagliari (2) 2 2 2 2 2 10
7 Del Prete – Cialfi Compagnia della Vela Roma (4) 2 2 1 2 4 11
8 Fenu – Spano Windsurfing Club Cagliari 3 3 2 1 3 (4) 12
8 Manca – Ferreli Windsurfing Club Cagliari 2 4 4 (dns) 1 3 14
8 Bessolo – Farci Windsurfing Club Cagliari (4) 1 3 3 3 4 14
11 Mura – Cesarini Windsurfing Club Cagliari 3 (4) 4 3 2 2 14
12 Radicchi – Gazerro CV Anzio Tirrena (4) 3 2 3 4 2 14
13 Del Vicario – Montaldo Windsurfing Club Cagliari (4) 2 3 3 3 3 14
14 Atzori – Diaz Reali Windsurfing Club Cagliari 1 3 (4) 4 4 3 15
15 Delogu – Cerasuolo Circolo Velico Ventotene 3 (4) 3 4 3 2 15
16 Ferrari – Cocco Windsurfing Club Cagliari 3 (4) 4 4 4 4 19

 

 

Spread the word. Share this post!

Leave Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *